Air Jordan

Alessandro
Air Jordan

La storia dietro a questo scatto

Deserto del Wadi Rum, Giordania
Questa è una panoramica a 360° davvero strana, qualcosa che mi ha stuzzicato tantissimo, qualcosa che non avevo mai fatto.

La luce dura.
Non è proprio una novità, in Dolomiti avevo avuto diverse difficoltà quando il sole era alto, ero inesperto, tentavo… Nel Sahara della Tunisia avevo vissuto una condizione simile, vicino all’Equatore è sempre così. L’esperienza insegna, ho esposto meglio.

Una location complessa.
Scattare una panoramica a 360°, fatevelo dire, è una rottura di scatole. Ogni volta ci deve essere un equilibro di elementi ovunque si guardi, qui c’era un arco bellissimo, da solo, rivolto contro sole, mai visto nulla del genere, pazzesco si, ma come si fa?

L’estro.
“Ardore della fantasia e dell’immaginativa” così viene definito, ed è assolutamente ciò che ci vuole per immaginare un “casino” di forme come questo. O la va, o la spacca.

12 inquadrature, 36 foto in totale per riprendere qualcosa che mi ha portato a ragionare, ad uscire ancora una volta dai miei schemi, a sperare che una forzatura come questa generasse un’immagine così bella, di cui sono, veramente, innamorato.

Non vedo l’ora di uscire, non vedo l’ora di tornare in posti come questo, in posti complicati, dove io e i miei corsisti sperimentiamo techinche e ci spingiamo oltre i nostri limiti creativi.

Foto scattata durante questo viaggio fotografico

Giordania: tra paesaggi antichi, deserti e cieli stellati

Alessandro
Lorenzo
Alessandro, Lorenzo